Lenti a contatto, le 7 cose da sapere!

Le lenti a contatto, nonostante le convinzioni comuni, possono essere un ausilio visivo per tutta la vita se si seguono poche regole per l’uso e la manutenzione. Vi proponiamo 7 regole fondamentali per la scelta e l’utilizzo delle lenti.

1) Igiene delle lenti:


igiene-lenti-contatto

Da un punto di vista igienico si possono prevenire eventuali infezioni facendo attenzione a pochi particolari, ovvero bisogna lavare sempre le mani con un sapone adeguato per almeno 40 secondi per eliminare ogni possibile forma batterica dalla vostra cute, le lenti a contatto ed il portalenti non devono mai andare a contatto con l’acqua corrente o l’acqua della bottiglia, in quanto sono fonti di batteri, nel caso ci fosse bisogno di un risciacquo si può usare la soluzione unica per lenti a contatto o la soluzione salina.

Per mantenere le vostre lenti a contatto bisogna usare le apposite soluzioni uniche o in alternativa il perossido (il quale necessita del risciacquo con soluzione salina prima dell’applicazione).
Bisogna sempre rispettare le scadenze delle lenti e dei liquidi di manutenzione e uno stoccaggio di essi a temperature idonee.
In caso di arrossamento improvviso dei vostri occhi si consiglia di rimuovere subito le lenti a contatto e di fare una visita dal proprio medico oculista o ottico contattologo per risolvere il problema.
Visite oculistiche od optometristiche regolari vi metteranno al riparo da possibili complicazioni future.



2) Prima applicazione:


visita_oculistica

Le lenti a contatto sono un dispositivo medico, quindi per chi volesse avvicinarsi all’uso delle lenti è d’obbligo una visita dell’oculista o dell’ottico-contattologo.
Questo professionista eseguirà un esame sul segmento anteriore dell’occhio, si passerà all’applicazione, al controllo della lacrimazione, della stabilità delle lenti e sul tipo di lente da portare, infatti ogni lente ha una diversa curvatura e un diverso diametro, quindi bisognerà valutare la scelta adeguata per il vostro occhio.
Controlli regolari vi permetteranno l’uso delle lenti nel corso degli anni senza incappare in patologie oculari più gravi.


3) Lenti a contatto e sport:


lenti-a-contatto-e-sport

Le lenti a contatto sono adatte a qualsiasi sport, anzi migliorano le performance visive rispetto gli occhiali, migliorando l’ampiezza del campo visivo, le dimensioni degli oggetti e la velocità di percezione di oggetti in movimento.

Le lenti a contatto morbide una volta applicate rimarranno ben posizionate sul vostro occhio e vi permetteranno la pratica di qualsiasi sport, anche quelli di contatto, e anche in ambienti secchi o polverosi, grazie all’alta idratazione delle attuali lenti in commercio.

Per sport acquatici, a causa della possibile contaminazione batteriologica, è consigliato l’uso di occhiali o maschere da nuoto, in alternativa si possono acquistare lenti giornaliere le quali dovranno essere buttate dopo l’uso sportivo-acquatico.



4) Materiali delle lenti a contatto:


lenti-a-contatto-nuove

Sono passati ormai più di dieci anni nella rivoluzione del materiale silicone-idrogel nella costruzione delle lenti a contatto.
Questo materiale al contrario dell’idrogel, consente il passaggio dell’ossigeno attraverso la lente a contatto fino alla vostra cornea, permettendo la riepitelizzazione della cornea con la lente indossata.
A livello pratico queste lenti “Traspiranti” possono essere indossate dalla mattina appena alzati dal letto fino a sera prima di andare a dormire, senza causare alcun danno ai vostri occhi, al contrario delle lenti a contatto classiche che dovevano essere rimosse 3-4 ore prima di andare a dormire.

Alcune lenti sono testate anche per uso continuo 24 ore su 24 dai 7 ai 30 giorni, bisogna informarsi prima dal vostro ottico su questa possibilità e sulla marca delle lenti, come optometrista/contattologo sconsiglio in ogni caso l’uso notturno se non saltuario, in quanto con le palpebre chiuse l’apporto di ossigeno è già limitato, con la lente a contatto applicata sotto la palpebra lo diminuiamo ulteriormente.
Sono ideali per che ne fa un uso continuo da mattina a sera tutti i giorni, ma sono consigliate a tutti i portatori in quanto prevengono la sindrome di “Intolleranza da lenti a contatto”, una patologia che prevedeva il rigetto delle lenti a contatto dai nostri occhi dopo molti anni d’uso.

Con questo nuovo materiale non si hanno statistiche di rigetto significative, anzi molti utenti che non tolleravano più le lenti a contatto sono tornati e portarle senza grossi problemi.
Informatevi sempre prima dell’acquisto sul materiale delle lenti che state comprando per regolarvi sul relativo uso.



5) Drop-Out della lenti a contatto:


lenti-a-contatto-drop-out

La causa principale del drop-out della lenti a contatto (ovvero l’abbandono dell’utilizzo delle lenti) è l’arrivo della presbiopia dopo i 40 anni.
Infatti molte persone abbandonano le lenti in quanto le scelgono come alternativa all’occhiale, e la scelta di usare un occhiale da lettura sopra le lenti a contatto indossate non viene considerata come una valida alternativa.
Per questa problematica esistono delle apposite lenti a contatto multifocali (a volte poco pubblicizzate dagli ottici) che permettono una visione ottimale si da vicino che da lontano.
Queste lenti vengono commercializzate sia con scadenza giornaliere, quindicinale o mensile.

La seconda causa del drop-out è la scarsa lacrimazione e quindi il basso livello di comfort con l’uso delle lenti.
Le moderne lenti hanno un contenuto idrico superiore a lenti prodotte in passato, ma soprattutto le lenti in silicone-idrogel (nonostante partano con un contenuto idrico inferiore a quelle tradizionali) hanno un livello di “Bagnabilità” superiore a quelle precedenti, consentendo una minore perdita d’idratazione nell’arco delle ore della giornata, garantendo un comfort superiore da mattina a sera.
Se non bastasse l’idratazione delle lenti in commercio esistono i sostituti lacrimali, ovvero delle gocce oculari o spray che consentono l’idratazione delle lenti indossate.

I sostitutivi lacrimali esistono in versioni light come le lacrime artificiali o versioni con acido ialuronico per secchezze oculari maggiori il quale allevia anche il rossore e la stanchezza dell’occhio.
Esistono varie concentrazioni di acido ialuronico nelle gocce oculari, più la concentrazione è alta maggiore sarà la densità della goccia del sostituto lacrimale, garantendo un evaporazione più lenta della lacrima artificiale per un comfort prolungato nelle ore. Attenzione non bisogna mai distillare nell’occhio con la lenti indossata gocco o lacrime artificiali non testate per lenti a contatto, in quanto potrebbero causare danni alla lente o ai vostri occhi.



6) Tutte le tipologie di lenti a contatto:


lenti-a-contatto-colorate

Ormai le lenti a contatto coprono praticamente tutta la gamma di possibili ametropie visive, dalla miopia, all’ipermetropia, all’astigmatismo e alla presbiopia.
Per ogni tipo di gradazione esiste la lente con le giuste caratteristiche, la maggiori ditte commercializzano anche delle lenti di costruzione mensili che arrivano a parametrie anche di +20,00 o -20,00,
Molte usate sono anche le lenti colorate cosmetiche, che illuminano o colorano l’occhio della tonalità desiderata, sono commercializzate sia neutre per chi non necessità di correzioni visive sia graduate.


7) Dove acquistare le lenti:


acquista_online-lenti-a-contatto

Le lenti a contatto sono un presidio medico, quindi in Italia la commercializzazione è concessa solo agli ottici sia in negozio che online.
Spesso nei negozi tradizionali a causa di scelte commerciali limitate troverete solo pochi modelli di lenti e sostituti lacrimali, quindi è importante il giusto consiglio e trovare l’ottico che commercializza le lenti che fanno al caso vostro.

Nei negozi online la scelta delle lenti è maggiore, importante è trovare un negozio online italiano, in quanto la vendita sarà eseguita da un ottico con la relativa preparazione.
I negozi online esteri non garantiscono la presenza di un ottico, in quanto si attengono alla leggi in vigore nei relativi paesi, e non sono garantite le giuste regole di stoccaggio, come la temperatura ideale, in quanto spesso vengono stoccate in magazzini con temperatura non adeguata. Nella scelta estera bisogna anche considerare la provenienza della produzione delle lenti che potrebbero risultare diverse da quelle italiane.

Un ultima considerazione è la detrazione dal 730, tutte lenti, i liquidi di manutenzione e i sostitutivi lacrimali possono essere detratti al 19% dal 730 come spesa medica senza limiti di quantità, per la detrazione bisogna farsi rilasciare uno “Scontrino parlate”, ovvero lo scontrino con il codice fiscale come in farmacia, a questo dovrà essere allegata una prescrizione di un oculista o di un ottico-optometrista con meno di due anni dalla data di rilascio.
Questo scontrino per essere valido può essere rilasciato solo da un ottico iscritto al ministero della Sanità, e deve contenere la dichiarazione del marchio CE del prodotto.
Le fatture o dichiarazioni estere non sono valide ai fini della detrazione fiscale, quindi a volte per risparmiare pochi Euro sul costo iniziale si perde la possibilità del rimborso fiscale.


 

Conclusione:
Per ogni problema visivo esiste la giusta lente, nel caso di secchezza oculare esistono i giusti rimedi, noi abbiamo i prodotti giusti per voi, allora cosa aspettate ad indossarle?

Luca Donella
Optometrista Contattologo


Cosa puoi trovare su lenti-contatto.com

 Nonostante siate portatori abituali di occhiali o lenti a contatto, gli occhi vanno sempre curati e tenuti sotto controllo, rispettando le normali regole di igiene e prevenzione. Dalla pulizia mattutina alle regole basilari di distanza da apparecchi quali monitor e televisori. 

Nelle stagioni più calde inoltre, l’occhio è particolarmente sottoposto a stress causati dalle allergie o da polveri e pulviscolo maggiormente presenti nell’aria. Ma quando la normale prevenzione deve essere affiancata da strumenti professionali e di qualità, lenti-contatto.com vi aiuta a trovare le soluzioni più adeguate e al miglior prezzo.

Sul nostro e-commerce sono presenti le migliori marche di lenti a contatto giornaliere, settimanali o mensili; lenti a contatto colorate, multifocali o per qualsiasi vostra esigenza. Abbiamo inoltre una vasta gamma di liquidi di manutenzione e liquidi oculari.  Su lenti-contatto.com troverete anche molte offerte settimanali o mensili che vi permetteranno di grandi vantaggi, senza contare il metodo di acquisto “2 Confezioni + Convenienza” applicato a moltissimi marchi, che vi consentirà di risparmiare sull’acquisto di più confezioni dello stesso prodotto. 

Lenti-contatto.com è un partner garantito per l’acquisto di lenti a contatto e liquidi oculari in tutta sicurezza e con certezza di risparmio.

 

Video-guida: come indossare e rimuovere le lenti a contatto


I 6 prodotti più venduti su Lenti-Contatto.com